bandiera lingua italiano bandiera lingua inglese
logo Aracne

Intermediazioni
Società, politica e comunicazione

Nella sfera pubblica contemporanea, l’interazione tra società, politica e media si alimenta quotidianamente delle trasformazioni che investono ciascuno dei tre attori.
Dal punto di vista politico, il concetto di democrazia appare più che mai ancorato a quell’idea di fiducia che da sempre ne costituisce il presupposto. “Fiducia” è infatti ciò che assicura il passaggio dall’uomo privato all’uomo pubblico, dall’individuo alla società, dalla società allo Stato. È l’essenza del vincolo, del legame, e le sue dinamiche (nonché la sua crisi) spiegano le vicende della società e delle Istituzioni.
Di queste trasformazioni, la società rappresenta, nel contempo, uno specchio e un anticipatore, la causa e l’insieme degli effetti, il destinatario e l’attore. Tutto questo secondo una logica di partecipazione sempre più condivisa nella gestione della politica e delle politiche, e in presenza di un’opinione pubblica che tende oggi sempre più a formarsi sulla sottile linea di confine che separa il reale dal percepito.
Alla costruzione di questa interazione, ormai da tempo, contribuiscono significativamente anche i media. Dapprima come veicolo di consenso e di legittimazione del potere. Da ultimo, come intermediari di dissenso e sfiducia. Da forze centripete a potere sociale centrifugo e polarizzante. Da terzo attore della sfera pubblica a frame all’interno del quale prende forma la relazione, mediata e disintermediata, tra Istituzioni, politica e società.
Così concepita, la Collana intende indagare le ragioni dell’evoluzione in corso e anticiparne le fasi successive, attraverso contributi teorici e analisi empiriche finalizzati a offrire gli strumenti utili a governare ciò che è e, nel contempo, a decifrare ciò che potrà essere.
Pubblicazioni nella collana
@racne marchio editoriale di Adiuvare S.r.l. Partita IVA 15662501004